Study Italian | Italy | Tuscany | Sienna | Siena
    Russian Japanese Dutch Spanish French German English Italian
  Log in
     
Italy | Tuscany | Siena
  Study in Siena   Home   Who we are   Contact   Program   Courses   Accommodation   Prices   Enrollment   Comments   Interviews   Pdf  
 
  Interviews (38)  
         
 
Rosemary Martelli (USA)
 
Full-time elegance

Rosemary is a beautiful woman. She's elegant, calm, courageous, and many other nice adjectives can be used to describe her.
While getting to know her better, one appreciates her most interesting characteristic: the great depth and genuine passion she shows about all things that interest her. 
It's a blessing to share a passion with her. It's great to find oneself in her path and it's impossible to forget her. 

 
   
 
 
 
 
         
 

Where are you from, Rosemary?
- I’m from Pleasanton, California …
… does that mean you were born there or that you live there?
- Oh, I live there. I was born in the Northeast part of the U.S.
Where?
- In Rhode Island, near Boston and New York.
How long have you lived in California?
- More than 35 years. I live near San Francisco.
What part of the United States do you know best?
- (laughing) A good question. Probably the region we call the Bay Area of San Francisco because I’ve worked and lived there for many years.
How many times have you been to Italy?
- Five times. The first time was in ’86, with my father.
… and in Siena … how many times?
- Twice. The first time was in ’88, with my husband but we didn’t remember anything. It was as if we had never been here.
You’re no longer working?
- No.
What do you like to do in your free time?
- I like to study Italian. I took two courses before coming here, with two teachers. And I like to do volunteer work. I had mentioned that I work with St. Vincent dePaul. We help the poor in my town, Pleasanton.
An appealing name …
- Yes, yes.
… Did you choose to live there because of the name?
- (laughing) No …
Now if I came to California, in your area, what should I absolutely see?
- Oh, absolutely the city di San Francisco and also the wine region--Napa or right next to Pleasanton there’s a little region with more than 20 wineries.
What is it called?
- The Livermore Valley.
What’s your favorite restaurant in San Francisco?
- Oh boy, that’s tough to say. There are so many. I like ethnic food---Thai, Italian, Vietnamese, Japanese. There are some sushi restaurants that I like. I don’t like rich food, but rather, simple food. Simple!
Do you know how to cook?
- Oh yes, yes.
Do you also cook ethnic food?
- Yes, I cook Italian and Asian food. My husband also likes to cook, but when it comes to Asian food, he says, “That’s up to you” (laughing).
He doesn’t like to cook it or doesn’t like to eat it?
- Oh, he likes to eat it, he just doesn’t want to cook it. That’s something different.
Don’t you cook?
Yes, yes, I love to cook...
- … but Italian food…
… Italian, yes … (laughing) “a real Italian man has to know how to cook something!”.
Now, what’s the last book you read?
- Non ti muovere, by Mazzantini.
An Italian book …
- Yes, it was the best book, in any language, that I’d read in the last five years. Yes, I really liked it.
There’s also a film, right?
- Yes, I saw it. One of my Italian teachers loans me a lot of DVD’s of Italian movies. She’s very generous.
Do you have a favorite wine?
- Yes, it’s a wine that costs only 2 dollars: Charles something, I don’t remember the name, but everyone calls it “Two-Buck Chuck.” Chuck is the nickname for Charles. It’s a merlot (laughing); It’s like a table wine. For an everyday wine it’s OK.
Now, let’s return to Siena. In these days that the Palio is going on, there’s the preparation for the Palio, the city is changing a bit, no?
- Yes, the Campo is changing each day. There are certain things … the ground, the balconies...it’s interesting to see the changes
What can you say about this city now that you know it better?
- The Campo and the Duomo … I went twice to the Duomo for Mass and once for a concert, one evening--last Thursday. It was fantastic. There were musicians and singers, the opera … Probably you know them all and for you it’s normal, but for us it’s extraordinary.
It was a positive experience this time period here in Siena?
- Yes. It’s difficult to leave. I’ve fallen in love with “ribollita” soup and “pici all’anatra” pasta and “ricciarelli” cookies. I got Elisa’s recipe for ribollita.
If you had to advise a person arriving in Siena what to do or eat … or a restaurant … what would you recommend.
- Oh we found a little osteria-pizzeria without a name where there’s a woman in her 60’s who speaks only Italian. She understands English but speaks only Italian. I like that because the biggest problem is that the wait-staff wants to speak English and I have to insist. I like it when a person speaks in Italian.
And where is this pizzeria without a name?
- Maybe on Via Banchi di Sopra. I don’t remember the name because it seems to say only “Pizzeria-Osteria” …
[Osteria Numero Uno, Via Pantaneto, 32, ndr]
Then I like the restaurant San Desiderio. I tried the ribollita in 3 or 4 restaurants and they have the best there, in my opinion. Then there’s a little restaurant Sabrina recommended, teeny tiny with maybe 6 tables.
Trombicche? … the Grattacielo?
- The address is Via delle Terme, 66 …
Trombicche, yes …
- Ok, yes, I like it. They don’t speak English there either.
There are two young men …
- Yes I like the roast pork and I always have the white beans with oil.
Can you say something about Siena … and about us?
- About Siena I would say not to come in June, July, August. We’re here in June only because my cousin’s wedding is July 1. I would have come in May, April. It’s a little crowded, but not in the evening or early morning. As for the school, the teachers are incredible. It seems they have a passion for teaching. Maybe especially Elisa. She demands nothing less than perfection (laughing), and I like that. But they’re all marvelous.
I would have liked to have had—(how do you say it?)—the first morning. As an example, how to use the website. I didn’t know that Elisa was reporting the news on it every day. I learned about it after a week and a half from Mike, the English man. “Orientation” is the word I was looking for. Just something for 10 minutes or something to give us in writing, because we’re the lost sheep (laughing) the first week.
Yes, yes, you’re right, we’ll do it.
OK, now I think we’re done …
- Ok, bye. I hope I helped. I’m not a person of many words, a chatterbox (laughing).
… (lauging) Only the Italians are chatterboxes.
- OK …
Thanks a million, Rosemary …
- Thanks, Mauro …

 

Allora Rosemary, di dove sei?
- Sono di Pleasanton, California …
… questo significa che sei nata li o che abiti li?
- Oh … abito li, sono nata nel nord-est degli Stati Uniti …
Dove?
- Nel Rhode Island, vicino a Boston e a New York.
Da quanto tempo abiti in California?
- … più di 35 anni … abito vicino a San Francisco …
Qual è il posto che conosci meglio in tutti gli Stati Uniti?
- … (ridendo) … buona domanda … probabilmente quella che chiamiamo la regione della baia … la Bay Aerea di San Francisco … perché lavoravo li e ho abitato li per molti anni.
Quante volte sei stata in Italia?
- Cinque volte … la prima volta è stata nell’ ’86, con mio padre …
… e a Siena … quante volte?
- Due volte, la prima è stata nell’ ’88 … con mio marito … ma non ci siamo ricordati di niente … era quasi come se non ci fossimo mai stati …
Adesso non lavori più, no?
- No.
Cosa ti piace fare nel tempo libero?
- Mi piace studiare l’italiano … ho seguito due corsi prima di venire qui, con due insegnanti … e mi piace fare delle cose di volontariato … Prima ti avevo parlato di San Vincenzo Di Paolo … aiutiamo i poveri nella mia città … Pleasanton …
Un nome invitante …
- Si … si …
… hai scelto di vivere li per questo nome?
- (ridendo) … no …
Senti, se io venissi in California, nella tua zona, che cosa dovrei assolutamente vedere?
- Oh … assolutamente la città di San Francisco … e anche la regione dei vini … Napa … o accanto a Pleasanton c’è una piccola regione con più di 20 cantine …
Come si chiama?
- Livermore Valley.
Qual è il tuo ristorante preferito a San Francisco?
- Oh boy … è difficile dirlo … è difficile … ci sono tanti … mi piace il cibo etnico, Thai, Italiano, Vietnamita, Giapponese … ci sono dei ristoranti di Sushi … che mi piacciono … non mi piace il cibo troppo ricco, ma semplice … semplice!
Tu sai cucinare?
- Oh sì …sì.
Cucini anche piatti etnici?
- Sì … cucino i piatti italiani e asiatici … piace anche a mio marito cucinare … ma quanto al cibo asiatico, lui dice “a te” … (ridendo) …
Ma non vuole cucinarlo o non vuole mangiarlo?
- Oh … mangiare, sì, ma non vuole cucinare, è una cosa diversa … Non cucini tu?
Sì, sì … cucino, volentieri …
- … ma italiano …
… italiano, sì … (ridendo) “un vero uomo italiano deve saper cucinare qualcosa!”.
Senti, qual è l’ultimo libro che hai letto?
- Non ti muovere, di Mazzantini …
Un libro italiano …
- Sì … è stato il migliore libro, in qualsiasi lingua, che ho letto negli ultimi 5 anni! Sì … mi è piaciuto molto …
C’è anche un film, no?
- Sì … l’ho visto, sì … Una delle mie insegnanti mi presta molti dvd di film italiani … lei è molto generosa …
Hai un vino preferito?
- Sì … è un vino che costa soltanto 2 dollari … Charles ……, non mi ricordo il nome, ma tutti l’hanno soprannominato “two buck chuck” … chuck è l’abbreviazione di Charles … è un tipo di merlot … (ridendo) … è come un vino della casa … ma per ogni giorno va bene …
Senti, torniamo a Siena … in questi giorni che c’è il Palio … c’è la preparazione del Palio, la città cambia un po’, no?
- Sì … il Campo cambia … ogni giorno ci sono più cose particolari … la terra, i balconi … è interessante vedere i cambiamenti …
Che cosa puoi dire di questa città adesso che la conosci meglio …?
- Il Campo e il Duomo … sono venuta due volte a messa al Duomo e una volta per un concerto, una sera … giovedì scorso … è stato fantastico … c’erano i musicisti ed i cantanti, l’opera … probabilmente li conosci tutti, per voi è normale, ma per noi è straordinario …
E’ stata un’esperienza positiva, questo periodo qui a Siena?
- Sì, è difficile partire … mi sono innamorata della “ribollita” e dei “pici all’anatra” … e dei “ricciarelli” … ho avuto la ricetta della ribollita da Elisa!
Se tu dovessi consigliare ad una persona che arriva a Siena qualcosa da fare o da mangiare … o un ristorante … che cosa consiglieresti?
- Oh … abbiamo trovato una piccola osteria, pizzeria senza nome … dove c’è una donna sui sessanta che parla soltanto italiano … capisce inglese ma parla soltanto italiano … e mi piace, perché il più grande problema è che i camerieri vogliono parlare in inglese e … devo insistere … mi piace tanto quando una persona parla in italiano …
E dove si trova questa pizzeria senza nome?
- Forse in Via Banchi di Sopra … non mi ricordo il nome, perché sembra dire soltanto “Pizzeria, Osteria” …
[Osteria Numero Uno, Via Pantaneto, 32, ndr]
Poi mi piace il ristorante San Desiderio … ho provato la ribollita in 3 o 4 ristoranti è li c’è la migliore, secondo me …
Poi un piccolo ristorante che Sabrina ci ha consigliato … piccolo piccolo, con forse sei tavoli …
Trombicche? … il Grattacielo?
- L’indirizzo è Via delle Terme, 66 …
Trombicche, sì …
- Ok, sì, mi piace … anche loro non parlano inglese …
Sono due ragazzi …
- Sì … mi piace la porchetta e prendo sempre i fagioli bianchi con olio …
Puoi dire qualcosa di Siena … e di noi?
- Di Siena direi di non venirci a giugno, luglio ad agosto … sono qui a giugno soltanto perché il matrimonio di mia cugina è il 1° luglio … Sarei venuta a maggio, aprile … è un po’ affollato, ma non di sera o presto la mattina …
Quanto alla scuola … gli insegnanti sono incredibili … sembrano avere una passione per insegnare … forse soprattutto Elisa … lei non aspetta niente di meno della perfezione … (ridendo) … e in questo mi piace … mi piace, ma tutti sono meravigliosi …
Mi sarebbe piaciuto la prima mattina avere un piccolo … come si dice … per esempio, come usare il website … non sapevo che Elisa faceva le notizie ogni giorno, l’ho saputo dopo una settimana e mezza da Mike, l’uomo inglese … “orientation” è la parola che cerco …
Così, una cosa di dieci minuti … o qualcosa di scritto da darci … perché siamo “le pecorelle smarrite” … (ridendo) … la prima settimana …
Sì, … sì … è vero … hai ragione, lo faremo.
Ve bene, adesso penso che abbiamo finito …
- Ok, ciao … spero di aver aiutato, non sono una persona con parole, parole, parole … una chiacchierona … (ridendo) …
… (ridendo) solo gli italiani sono chiacchieroni …
- Ok, va bene …
Grazie mille Rosemary …
- Grazie Mauro …

Fuyuki Maruyama

Japan

 
Frederik Furrer

Switzerland

 
Matthias Reichert

Germany

 
Alice Curran

United States

 
Julie Cobb Millazzo

United States

 
Donna Theresa Youngblood

United States

 
Camille Buccellato

United States

 
Elizabeth Monroe-Cook

United States

 
Franca Leeson

Canada

 
Tim Hurson

Canada

 
Antoinette Lobbato/Nelson

United States

 
Ulrike Wilson

United Kingdom

 
Anka Looft

Germany

 
Jennifer Hötzl

Germany

 
Leanne Atley

Canada

 
Chisa Iura

Japan

 
Michael Volino

United States

 
Kathleen De Palma

United States

 
Viktor Turad

Germany

 
Julia Szuliman

Hungary

 
Bruce Baltzer

United States

 
Robert Comazzi

United States

 
Agustín Denegri

Chile

 
Małgorzata Berndt

Poland

 
Agnieszka Lizon-Baran

Poland

 
Rosemary Martelli

United States

 
Melissa Mellot

United States

 
Gillian Verma

United Kingdom

 
Maria Buser

Switzerland

 
Ian McDonald

United Kingdom

 
Frank Brinkmann

Germany

 
Veronique De Bruyne

Belgium

 
Ana Carolina Belibasis

Honduras

 
Sandro Presta

Switzerland

 
Sabrina Oertel

Germany

 
Stephanie Feder

United States

 
Emma Kate Argiro

Australia

 
Robert Totty

United Kingdom

 
 
 
  Study online   Area Studio   Italian verbs   Dictionaries   Newspapers   Radio   Tv
© Scuola Saena Iulia Via Monna Agnese, 20 - 53100 Siena - Italia +39 0577 44155 www.saenaiulia.it info@saenaiulia.it saenaiulia
  Link   Schools in Italy   Schools in the world   Partner schools   Italian Cultural Institutes   Italian Embassies   Embassies in Italy